CONTATTACI
Italiano English
Rassegne Spettacoli
Barletta, le anticipazioni

Barletta prosa 2017_18 : il grande teatro torna a calcare le scene della città della disfida con il teatro che non si dimentica. La Stagione al Teatro Curci della Città di Barletta guidata dal sindaco Pasquale Cascella, con il progetto artistico per il Teatro Pubblico Pugliese di Michele Placido, coadiuvato dalla responsabile delle attività teatrali del Tpp, Giulia Delli Santi, cinque titoli alla conoscenza del pubblico degli abbonati e non solo. Con la regia di Peter Stein, Maddalena Crippa in uno Shakespeare, Richard II. Un testo che occupa un posto particolare nell’opera di Shakespeare, anche fra le sue tragedie dedicate ai Re. Insieme nuovamente Umberto Orsini e Massimo Popolizio, con Giuliana Lojodice in Copenaghen: storia e storiografia, ipotesi e confronti tra teorie della fisica in un capolavoro classico del teatro contemporaneo. Spettacolo ripreso a grande richiesta dopo il vasto successo del 2010 nei più importanti teatri italiani.

Mancava da tempo in Puglia Claudio Bisio in Father and son, ispirato a “Gli Sdraiati” e “Breviario comico” di Michele Serra e con i musicisti Laura Masotto – violino, Marco Bianchi – chitarra.

Neri Marcorè, Quello che non ho, canzoni di Fabrizio De Andrè, con Giua, Pietro Guarracino e Vieri Sturlini voci e chitarre. Nelle ultime stagioni Neri Marcorè ha molto frequentato il teatro musicale, esplorando tra l’altro Gaber e i Beatles e costruendo spettacoli che guardano sia al teatro civile che alla bizzarra giocosità del surreale. 

Con Goldenart in produzione ecco una coppia d’assi, Michele Placido e Anna Bonaiuto, Piccoli crimini coniugali, di Eric-Emmanuel Schmitt, adattamento e regia di Michele Placido.     Sull’altalena del matrimonio fra impercettibili slittamenti del cuore e tradimenti conclamati si consuma la vita dei due protagonisti. Un sottile, brillante gioco al massacro a due voci inventato dal drammaturgo più amato d’oltralpe.

 

 

 

Mappa degli spettacoli
Iscriviti alla newsletter OK