M120XM90

regia Giulia Petruzzella

Cast

Teatro dei Cipis
M120XM90 – Spettacolo ad una voce
di e con Corrado la Grasta
regia Giulia Petruzzella

Semifinale Premio Scenario Ustica 2007

DESCRIZIONE

Il testo dello spettacolo “M120XM90” , nasce dall’idea di parlare di uno dei drammi più impopolari della storia attraverso lo sport più popolare: il calcio.
Quattro quadri di eventi tragicamente avvenuti, ispirati dalle testimonianze dei sopravvissuti all’olocausto, che hanno come filo conduttore gli occhi di un bambino, divenuto adulto troppo in fretta, che a malincuore smette di rincorrere il suo sogno per poter sopravvivere nell’inferno di Auschwitz. Il primo quadro “la leggenda” fa da apripista narrando le gesta della formazione della Dinamo Kiev, con i suoi valorosi giocatori che sfidano la formazione tedesca della Flakelf . Lo scenario da sfondo al secondo quadro “l’utopia” è quello di Terezin. Viola, marrone, rosa sono i colori distintivi del terzo quadro “la realtà”, quelli con cui venivano contrassegnanti alcuni deportati. Grigio, come l’umiliazione o la codardia , è il colore che si sfuma nel quarto quadro “la svolta”. La svolta è una liberazione interiore a cui molti anelano, ma pochi realizzano portando al limite la propria esistenza.

Costi e opzioni

Ingresso gratuito per le scuole

27
Venerdì
Gennaio
09:30|11:30

DETTAGLI

INFO E CONTATTI

  • GIORNATA DELLA MEMORIA

    Ingresso gratuito per le scuole

27
Venerdì
Gennaio
09:30|11:30

DETTAGLI

Cast

Teatro dei Cipis
M120XM90 – Spettacolo ad una voce
di e con Corrado la Grasta
regia Giulia Petruzzella

Semifinale Premio Scenario Ustica 2007

DESCRIZIONE

Il testo dello spettacolo “M120XM90” , nasce dall’idea di parlare di uno dei drammi più impopolari della storia attraverso lo sport più popolare: il calcio.
Quattro quadri di eventi tragicamente avvenuti, ispirati dalle testimonianze dei sopravvissuti all’olocausto, che hanno come filo conduttore gli occhi di un bambino, divenuto adulto troppo in fretta, che a malincuore smette di rincorrere il suo sogno per poter sopravvivere nell’inferno di Auschwitz. Il primo quadro “la leggenda” fa da apripista narrando le gesta della formazione della Dinamo Kiev, con i suoi valorosi giocatori che sfidano la formazione tedesca della Flakelf . Lo scenario da sfondo al secondo quadro “l’utopia” è quello di Terezin. Viola, marrone, rosa sono i colori distintivi del terzo quadro “la realtà”, quelli con cui venivano contrassegnanti alcuni deportati. Grigio, come l’umiliazione o la codardia , è il colore che si sfuma nel quarto quadro “la svolta”. La svolta è una liberazione interiore a cui molti anelano, ma pochi realizzano portando al limite la propria esistenza.

Costi e opzioni

Ingresso gratuito per le scuole

INFO E CONTATTI

GIORNATA DELLA MEMORIA

Ingresso gratuito per le scuole

Social

Start following us on our social channels:

Newsletter

Do you want to receive information about all scheduled shows in the TPP circuit? Do you always want to be updated about our projects and special offers we reserved for you?

Subscribe our weekly newsletter

SUBSCRIBE

MyTPP

With "MyTPP" you can create your season. Register and discover how to create your own personalized playbill.

Use the red heart symbol to add your favorite shows to MyTPP. Find the heart symbol in every event.

Enjoy your unique season!!

Customize your agenda

SUBSCRIBE