CONTATTACI
Italiano English
Rassegne Spettacoli
A Torremaggiore al via La Scena dei Ragazzi

Al via gli appuntamenti della Scena Ragazzi a Torremaggiore, promossa dalla Amministrazione Comunale di Torremaggiore in collaborazione con il Teatro Pubblico Pugliese. Dal 5 al 9 luglio alla Biblioteca Comunale, la Bottega degli Apocrifi presenterà il Laboratorio “Musica Fatta a Mano”, laboratorio di creazione manuale per bambini. Si tratta di un percorso tattile e sonoro che avvicina i bambini alla musica guidandoli nella costruzione del proprio strumento musicale con materiale da riciclo e di comune uso quotidiano. Nasceranno così chitarre, sassofoni, tamburi fatti a mano, tutti pezzi unici, tutti in grado di produrre realmente suono e magari provare a suonare insieme. L’ultimo appuntamento prevede un momento di restituzione in forma di mostra interattiva aperta ai genitori dei partecipanti, durante il quale i bambini racconteranno la storia della costruzione degli strumenti e proveranno a interagire col pubblico in un dialogo tra suono e ritmo. Ingresso gratuito, su prenotazione.

Il 19 e 20 luglio, nel Cortile del Castello Ducale, appuntamento con il Teatro dei Limoni che porterà in scena lo spettacolo Cyrano. La storia di Cyrano è una simbolica epopea, che arriva ai giorni nostri inalterata dal logorio del tempo e carica dei significati attribuitigli dallo stesso autore e di quelli acquisiti durante gli oltre cent'anni di vita. Cyrano de Bergerac è vivo, quasi a ribellarsi alla fine drammaturgica che Rostand decise per il suo personaggio, ha ancora qualcosa da dire nel nuovo millennio, epoca impregnata di abusi di potere, soprusi, ingiustizie e meschinità di fronte ai quali l'indignazione e il coraggio di un uomo si erge a simbolo, invincibile e deciso contro di essi, ma vulnerabile e insicuro quando affronta sentimenti puri e semplici, teneri e dolorosi come solo l'amore può essere. Posti: 60, costo biglietto: 3 euro.

Infine, l’8 agosto in Villa Comunale, da non perdere “Nel Bosco addormentato” della Bottega degli Apocrifi. La fata Bianca, la più bella, sola e potente fata del regno appare nel sogno della Regina e le promette che avrà la figlia che tanto desidera e che lei sarà la sua madrina. Cosa succede quando un sogno si avvera? Nel castello la fata Brutta, chiacchierona e smemorata, e la fata Muta, che ha una classe che manda in bestia la sua sgraziata collega, preparano il corredino e i festeggiamenti. La due fate madrine custodiscono la principessa dentro al castello e il giorno del suo sedicesimo compleanno, quando il destino arriva puntuale all’appuntamento, la principessa non lo riconosce. Si punge e cade in un sonno profondo. Tutti si addormentano insieme a lei, tranne la Fata Bianca che resta di fianco alla principessa a regalarle i sogni più belli, sogni che le sembrino più vivi della realtà, sogni che le facciano dimenticare di svegliarsi. La luna, che non dorme mai, conta cento anni e vede arrivare tanti principi invano. Finché da una terra lontana arriva un uomo nero come la notte, che per l'emozione non riesce a stare fermo e zitto. Non sappiamo se fosse un principe prima, di sicuro lo diventa quando la principessa si sveglia e corrisponde il suo amore. Posti: 100. Costo biglietto: 3 euro.

Mappa degli spettacoli
Iscriviti alla newsletter