CONTATTACI
Italiano English
Rassegne Spettacoli
BISCEGLIE, ASPETTANDO IL TEMPO DEI PICCOLI

Scampato anche per la sua ottava edizione il rischio della sospensione, Il Tempo dei Piccoli (18/21 giugno) allarga decisamente il suo calendario con un prologo che già dal 19 maggio sta esprimendo l’attenzione di un’intera comunità verso l’infanzia. Infanzia anagrafica ma anche dello spirito, del pensiero e dell’azione. Confermando l’idea di un teatro generatore di comunità, sistemaGaribaldi, con il sostegno della Città di Bisceglie, del Teatro Pubblico Pugliese e della Regione Puglia, affida per il terzo anno alla guida di Bruno Soriato la cura di quella Città Bambina che ha reso protagonista del suo progetto strutturale e presenta Aspettando il Tempo dei Piccoli. Soltanto un attimo dopo aver ricevuto la menzione del Premio Eolo per la sua Radio Città Bambina.

Alla guida della foltissima schiera di realtà associative ormai stabilmente coinvolte nell’impresa c’è Kuziba Teatro, compagnia residente totalmente dedita all’ambito, con credenziali che ne fanno una delle più apprezzate realtà nazionali. Tutta dedicata alla salvaguardia dell’ambiente, la programmazione del “sistema”, complice Fridays for Future Bisceglie, dedica questa ottava edizione alla difesa dell’ambiente. Una vera invasione della Città, ospitata dal IV Circolo didattico (plesso di Salnitro), dal Castello Svevo Angioino (ZonaEffe), dalle Vecchie Segherie Mastrototaro, dall’Arena Parco delle Beatitudini e dal Giardino Botanico “Veneziani”. In attesa di nuovi sostenitori, si segnala confermata la tradizionale alleanza con la Granoro, la new entry SEFA srl, l’approdo del Camping La Batteria e la “cura alimentare” assicurata dall’ Apulia Food Academy.

Il 22 e il 23 maggio ci sarà una cura speciale del giardino dell’Istituto d’Istruzione Superiore dell’Olio, sempre a cura di Muvt con Legambiente e Classe Pensante. E il 29 trasferta di Radio Città Bambina a Monopoli, grazie alla complicità dei Fattapposta, per creare un ponte con il Maggio all’Infanzia, festival nazionale del Teatro Ragazzi. Il 5 giugno,per laGiornata mondiale dell’ambiente, alla scoperta e in difesa di un patrimonio naturalistico a rischio d’estinzione, Parcoammare conduce una visita guidata del litorale sud e in particolare della spiaggia di Ripalta, con letture ad alta voce e istruzioni botaniche. Ma certo a questo itinerario non poteva mancare l’appuntamento con il Teatro e se Cavalieri erranti animerà i suoi burattini per Cose che cadono dal cielo nella piccola pineta del plesso scolastico Salnitro (al mattino, il 3 e 4 giugno) e Schegge di cotone assicureranno un’offerta a domicilio (5 e 6 giugno) con T-Frame Kids, sarà certamente una sorpresa oltre che un’opportunità abitare il Teatro Squolastico di Salnitro tutte le sere, dal 2 al 6 giugno: una piccola arena inventata per ospitare Nel castello di Barbablù, l’onirica versione della famosa fiaba di Perrault messa in scena da Kuziba Teatro. Ma con un prologo così intenso cosa succederà allora dal 18 al 21 giugno? I manifesti li faremo insieme direttamente sugli spazi di affissione della città il 14, ma già il 5 si presenterà in dettaglio il programma di questa ottava edizione sul porto (ore 19:00), mentre intanto i dettagli per partecipare a questa prima parte saranno subito disponibili su www.iltempodeipiccoli.it.

Mappa degli spettacoli
Iscriviti alla newsletter