CONDIVIDI:

BARI DIVERSA – Festival del Pensare Queer

Info e Costi

Questo festival è un invito provocatorio a riconoscere e onorare la diversità che abita tanto la nostra città quanto ciascuno di noi. È una spinta a non avere paura di essere se stessi. Vale la pena portare in scena quella forza spaventosa e "diversa" che è capace di lottare per ciò in cui si crede, senza vergognarsi della propria stranezza. Si tratta, in sostanza, di imparare a pensare queer. Queer letteralmente significa «strano», «bizzarro», e deriva dal tedesco quer, «diagonale», «di traverso». Sta a indicare chi non vuole chiudersi in una definizione vincolata alle preferenze sessuali. Pensare in maniera queer, quindi, significa sforzarsi di superare i binarismi e le etichette, facendo proprio l'insegnamento poetico di Emily Dickinson: «Dì tutta la verità ma dilla obliqua», slant. Bisogna imparare a pensare e parlare in maniera diagonale, obliqua, inclinata, perché, come ha scritto Nietzsche, ogni verità è curva. Si tratta di liberarsi da un’immagine di sé e del mondo statica, di una soggettività granitica e sempre identica a se stessa, di non presupporre di sé o delle altre persone qualcosa che rispetti una norma, un canone.
Per questo abbiamo immaginato insieme una due giorni dedicata alla diversità in tutte le sue forme, attraverso una serie di lectio, speech, dibattiti, spettacoli e reading sul corpo, l’intersezione, l’immaginario, l’autocoscienza, l’arte, la neurodivergenza, la pedagogia di genere. Con la conduzione di Maura Gancitano e Andrea Colamedici si alterneranno sul palco Lorenzo Gasparrini, Alessia Dulbecco, Alberto Fornasari Giorgiomaria Cornelio, Sarah Malnerich e Francesca Fiore, note come “Mammadimerda”, Francesca Recchia Luciani, Eleonora Marocchini, Alessandro Taurino, Giulia Blasi, Marina Pierri e Claudia Fauzia.

INFO
Gli incontri del 2 marzo (pomeriggio) e del 3 marzo (mattina e pomeriggio) sono a ingresso gratuito fino a esaurimento posti disponibili.

Per lo spettacolo "LA RECITA DI NATALE TUTTO L’ANNO EDITION": biglietti 5 € disponibili a partire dalle ore 16 dell'8 febbraio online su vivaticket.it, in tutti i punti vendita Vivaticket e al botteghino del Teatro Piccinni.

Per "READING SAVE THE QUEER: OMAGGIO A MICHELA MURGIA”: ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria su Eventbrite a partire dalle ore 16 dell'8 febbraio.

Per informazioni
Biglietteria del Teatro Piccinni tel. 328.6917948
Giorni e orari di apertura: dal mercoledì al sabato, dalle ore 10 alle ore 13 e dalle ore 17 alle ore 20.

reading e dibattito

READING SAVE THE QUEER: OMAGGIO A MICHELA MURGIA

reading e dibattito
03
Domenica
Marzo
20:00

DETTAGLI

Giorno 2 - pomeriggio

BARI DIVERSA

Giulia Blasi, Marina Pierri, Claudia Fauzia
03
Domenica
Marzo
17:30

DETTAGLI

Giorno 2 - mattina

BARI DIVERSA

Maura Gancitano, Francesca Romana Recchia Luciani, Eleonora Marocchini, Alessandro Taurino
03
Domenica
Marzo
10:30

DETTAGLI

02
Sabato
Marzo
21:00

DETTAGLI

Giorno 1 - pomeriggio

BARI DIVERSA

Lorenzo Gasparrini, Alessia Dulbecco, Alberto Fornasari, Giorgiomaria Cornelio
02
Sabato
Marzo
16:30

DETTAGLI

Social

Inizia a seguirci sui nostri canali Social:

Newsletter

Vuoi ricevere informazioni su tutti gli spettacoli in programma nel circuito TPP? Vuoi sempre essere aggiornato sui nostri progetti e sulle offerte speciali che riserviamo ai nostri spettatori?

Iscriviti alla nostra newsletter settimanale

ISCRIVITI

MyTPP

Con MyTPP puoi creare la stagione che fa per te!

Usa il cuore e scegli gli spettacoli che vorresti vedere. Crea il tuo cartellone e rimani sempre aggiornato su eventi collaterali e offerte speciali del Teatro Pubblico Pugliese.

La tua sarà una stagione unica!

Personalizza la tua agenda

REGISTRATI ORA