CONTATTACI
Italiano English
Rassegne Spettacoli
CIRINO E MARILDA NON SI PUÒ FARE
tipologia: Prosa
Marisa Srl
Anna Marchesini
CIRINO E MARILDA NON SI PUÒ FARE
di Anna Marchesini; abito di scena Maison Gattinoni
musiche eseguite dal vivo da AIRE DE MAR: Martin Diaz - chitarra, Marco Collazzoni - sax e flauto, Saverio Federici - percussioni

È la storia del professor Cirino Pascarella, ritiratosi a vita solitaria in una umile pensione al settimo piano di un grigio stabile dove, la tenutaria Signora Olimpia, non fa altro che stargli attaccato alle calcagna nella speranza di rifilargli sua figlia, la zitella quarantenne Marilda.
Il professore Cirino Pascarella è portatore di un universo sognato più che vissuto, una sorta di testimone solitario che sembra venire sempre da lontano e di non stare mai dove gli accade di trovarsi. E’ una incantevole figura candidata ad essere completamente travolta da quel clamore, quella turbolenza di emozioni da cui ha sempre procurato di tenersi distante. In contrasto con la figura della Signora Olimpia portatrice di tutto il senso comune e popolare, totalmente incapace di decifrare i comportamenti e i modi del professore. L’interesse del professore, fino a quel momento sopito verso tutto e tutti, si ridesta però non per la povera donna da maritare ma verso un portuale, di cui ne osserva estasiato il corpo affacciandosi un giorno alla finestra. Anna Marchesini rende un finale dolce e poetico.
Le musiche eseguite dal vivo da Aire de Mar sottolineano gli stacchi e le battute che spesso si inseriscono nella descrizione ironica dei personaggi.

Nota bene: Con un’unica data nel Mezzogiorno l’affabulatrice e appassionata Anna Marchesini, nella sua esclusiva interpretazione, riesce a restituire le mille sfaccettature dei personaggi.

Mappa degli spettacoli
Iscriviti alla newsletter OK